Delibera Consiliare di Sorrento n° 61 del 1918

L’ anno millenovecentodiciotto il giorno quattro del mese di dicembre in Sorrento, nel Palazzo Comunale

Delibera N° 61
Proroga sistemazione impianto elettrico
Il Regio Commissario Straordinario per l’ amministrazione Comunale Cav. Dott. Ernesto Giobbe dal Segretario Comunale sottoscritto, ha emesso la seguente deliberazione:
Vista la nota 26 novembre u.s. dell’ Amministratore Delegato della Società per applicazioni di energia elettrica di Torre Annunziata, con la quale, a norma dell’ art. 5° del nuovo contratto di concessione stipulato lì 6 maggio 1918, reso esecutorio dal Sig.r Sotto Prefetto il 28 luglio u.s. n° 4464, chiede la proroga di mesi sei per i lavori di sistemazione definitiva dell’ impianto pubblico, convenuti col detto contratto;
Ritenuto che il detto art. 5° suona così
Lavori di trasformazione
“I lavori di trasformazione della illuminazione pubblica, secondo quanto è detto nel seguente articolo sesto, dovranno essere eseguiti nel termine non maggiore di mesi sei dalla data della finale approvazione del presente contratto da parte delle Superiori autorità tutorie, restando fin da ora, la Società obbligata a pagare lire cinquanta per ogni giorno di ritardo della completa esecuzione.
Benvero la Società potrà chiedere una proroga di termine qualora per la continuazione della guerra europea, essa fosse nell’ impossibilità di eseguire i detti lavori, ed il Comune sentita l’ Autorità tutoria, sarà autorizzato a concederla.
In tutti i casi, in un mese dalla data finale di approvazione del presente contratto, dovrà cambiare tutte le lampadine attualmente a filamento di carbone, in quelle a filamento metallico corrispondenti, secondo il seguente articolo sesto”;
Ritenuto che la Società ha già sostituito con le lampadine a filamento metallico tutte le lampadine a filamento di carbone;
Ritenuto che il termine di sei mesi stabilito dal contratto (Art. 5°) dalla data di approvazione di esso, 28 luglio 1918, andrebbe a scadere il 28 gennaio 1919;
Considerato però che lo stato di guerra europea è durato sino al 3 novembre u.s. e che tuttora, pur essendosi firmato l’ armistizio, manca la pace, perdurando le difficoltà di provvedere i materiali occorrenti alla suddetta trasformazione; e che pertanto può concedersi la proroga di sei mesi chiesta dalla Società e cioè a tutto il 28 luglio 1919, tanto più che la Società promette anche formalmente di abbreviare quanto più è possibile detto termine;
Coi poteri del Consiglio, a norma dello art. 324 della Legge Comunale e Provinciale vigente
Delibera
Accordare alla Società per applicazioni di energia elettrica di Torre Annunziata, la chiesta proroga di mesi sei, che scadranno al 28 luglio 1919 per la completa sistemazione dell’ impianto pubblico di illuminazione di questa città.
Così deliberato.
Il Regio Commissario
Ernesto Giobbe
Il Segretario Comunale
Raffaele D’ Aponte

Il sottoscritto certifica che l’ avanti esteso verbale venne pubblicato domenica 8 dicembre 1918, e che, contro di esso, non vi è stata opposizione.
Il Segretario Comunale
Raffaele D’ Aponte
Clicca qui per andare alla pagina in cui sono contenuti: l’ indice delle delibere adottate dal Commissario Prefettizio per l’ amministrazione straordinaria di Sorrento, con i poteri del Consiglio Comunale, durante il 1918 ed i link per accedere ai vari provvedimenti