Delibere Consiliari di Sorrento dalla n° 28 alla n° 29 del 1918

L’ anno millenovecentodiciotto il giorno ventinove del mese di maggio in Sorrento e nella Casa Comunale
Il Regio Commissario Cav. Giobbe Dottor Ernesto, assistito dal Segretario Comunale Sig. D’ Aponte Raffaele ha adottato la seguente determinazione

Delibera N° 28
Allargamento Via Fuorimura
Visto che la R. Prefettura di Napoli con nota 22 corrente, restituiva il progetto 1° aprile 1918 per l’ allargamento della Via Fuorimura, comunicando che il Genio Civile ha sospeso il Visto al progetto stesso perché siano allegate le analisi dei prezzi, ora correnti sulla piazza, risultando non corrispondenti quelli segnati, che si ad dimostrano insufficienti specie per la muratura e pietra da taglio (cordoni vesuviani), e per il brecciame che può aversi da cave poco distanti da Sorrento, il prezzo segnato è in eccesso;
Visto che il progettante Ing. Giuseppe Leone, cui la pratica fu comunicata ha apportato le debite variazioni, accompagnandola con una relazione e con un conseguente aumento di Lire 2013,48 al progetto, portandolo cioè da Lire 11.171,72 a Lire 13.185,20;
Determina
Approvare, come di fatti approva il progetto per l’ ampliamento della Via Fuorimura con le variazioni di cui sopra e per l’ ammontare di Lire 13.185,20, restando fermo il proprio deliberato del 12 aprile c.a. per quanto non è stato modificato al presente.

Delibera N° 29
Aumento del dazio sull’ energia elettrica
Il Regio Commissario Cav. Giovve Dott. Ernesto, assistito dal Segretario Comunale Sig. D’ Aponte Raffaele, ha adottato la seguente deliberazione:
Visto lo schema definitivo di convenzione tra il Comune di Sorrento e la Società anonima per l’ applicazioni di energia elettrica, di Torre Annunziata, approvato con deliberazione Consigliare 3 ottobre e 9 dicembre 1916 e modificato con deliberazione consiliare 5 giugno1917 debitamente approvata dall’ autorità tutoria;
Visto che l’ art. 18 dello schema stesso autorizza l’ amministrazione del Comune ad imporre un dazio di consumo sulla elettricità per uso d’ illuminazione privata fino alla concorrenza del limite legale;
Considerato che nelle attuali condizioni economiche del bilancio non è possibile trascurare una discreta fonte d’ introito pel Comune, le cui finanze, per gli aumentati carichi di fronte ad incassi resi scarsi e difficili per effetto dello stato di guerra, sono stremate;
Visto la nota della Società Elettrica, 24 corrente, con la quale comunica che l’ applicazione del dazio suddetto fu già stabilita in ragione di centesimi tre per Kwh che è uguale alla quota fissata pel comune di Torre Annunziata
Determina
Applicare, come di fatti, con la presente applica, un dazio di centesimi tre per ogni chilowatt-ora sull’ energia elettrica per uso dell’ illuminazione privata a partire dal 1° Luglio corrente anno, dando incarico alla Società di esigere le relative quote dagli utenti e versarle al Comune, secondo le norma indicate nel citato articolo 18 della convenzione di cui sopra.
Così deliberato
Il Commissario Prefettizio
Ernesto Giobbe
Il Segretario Comunale
Raffaele D’ Aponte

Il sottoscritto dichiara che l’ avanti esteso verbale di deliberazione venne pubblicato all’ albo pretorio domenica 30 maggio 1918, e che non vi è stata, contro di esso opposizione.
Il Segretario Comunale
Raffaele D’ Aponte
Clicca qui per andare alla pagina in cui sono contenuti: l’ indice delle delibere adottate dal Commissario Prefettizio per l’ amministrazione straordinaria di Sorrento, con i poteri del Consiglio Comunale, durante il 1918 ed i link per accedere ai vari provvedimenti