Profumi di Sorrento

Il pensiero di andare via da Sorrento portandosi dietro il suo profumo è frutto di una idea che accarezza la mente di tanti turisti (italiani e stranieri) che hanno avuto la fortuna di visitare la Terra delle Sirene.
A prima vista il concetto può apparire astratto e frutto di un desiderio romantico che, però, potrebbe non realizzarsi.
Viceversa, oggi, quello che in apparenza sembra essere solo un sogno, può trasformarsi in realtà.
Si può andare via da Sorrento portando con sé stessi un suo profumo. Anzi due: si chiamano “Sublimo” e “Assaje” e, magari, si può individuare un originale spunto per acquistare un prezioso e gradevole souvenir da regalare alle persone care una volta rientrati a casa.
L’ idea di dar vita all’ ambizioso progetto di creare le fragranze della Terra delle Sirene si è concretizzata grazie alla intraprendenza di Mario Limone e dei suoi figli, Gino e Maurizio.
Questi, infatti, nell’ avviare la produzione dei profumi sorrentini, non solo si sono premurati di far sì che essi catturassero (e, naturalmente, sprigionassero quando indossati) gli aromi tipici della costiera sorrentina, ma hanno voluto accompagnare ciascuno di essi con una propria suggestiva storia.
Nel caso di Sublimo, ad esempio, gli imprenditori della Città del Tasso nelle note informative che accompagnano questa fragranza hanno voluto, impreziosirlo ricorrendo all’ utilizzo di un mito che, da millenni, accompagna la penisola Sorrentina: quello delle sirene.
Già, perché proprio la composizione della sapiente miscela di aromi che danno vita a “Sublimo”sarebbe nata ispirandosi all’ essenza di una rarissima lacrima versata dalla sirena Ligeia, prima che, assieme alle sue compagne, Partenope e Leucosia si trasformassero in scogli (ovvero i famosi isolotti che compongono il mini-arcipelago de “Li Galli”).
In realtà degli aspetti leggendari, in ogni caso, va detto che si tratta di una fragranza ricca di note floreali e acquatiche che – come evidenziano i produttori – “rilasciano sulla pelle un alone avvolgente e ricordano una bella giornata di vacanza a Sorrento”. In altre parole si tratta di un intrigante “miscela” che fonde il delicato e dolce odore della vaniglia ed aroma speziato che lo rende raffinato ed elegante.
Tra gli elementi adoperati per realizzare “Sublimo” figurano: Lilla, Gelsomino, Nota Marina, Vaniglia, Muschio, Fava ed anche Patchouli, Fieno Greco

Diversa, invece, è la storia che ha caratterizzato la creazione di “Assaje” ad opera di Mario Limone Art Perfumery.
Questo ulteriore profumo, infatti, si contraddistingue per un adeguato utilizzo dei limoni verdi D.O.P. di Sorrento. Questi, infatti, vengono spremuti meccanicamente e fatti a macerare in alcool per un periodo che oscilla tra i 70 ed i 90 giorni. Al termine di questa fase di lavorazione preliminare, si può, finalmente, estrarre un’ essenza così ricca di oli essenziali. E’ un particolare, quest’ ultimo di grande rilevanza perché proprio questi oli essenziali risulteranno determinanti per assicurare una esperienza sensoriale che non manca di rilevarsi benefica (oltre che aromaterapica) ed i cui effetti sono riconosciuti in tutto il mondo con importanti certificazioni.
Anche per “Assaje” (così come per “Sublimo”), non mancano intriganti note di accompagnamento.
In questo caso, infatti, gli esperti della famiglia Limone evidenziano: “Indossare “Assaje” risveglia i sensi e regala momenti di benessere, facendo vivere ad ogni persona l’ emozione di trovarsi su quella terrazza davanti al Golfo di Surriento che ha ispirato Caruso dell’ indimenticabile Lucio Dalla.
Tra le componenti che rendono particolare questo profumo – oltre al limone verde – figurano anche l’ arancio, il gelsomino, il bergamotto, il ciclamino, il coriandolo, la violetta, la fresia, la pesca, l’ ambra e tanto altro ancora.
Si tratta, insomma di una fragranza dal carattere evidentemente seducente, che si lascia percepire con decisione, aprendosi ad una esplosione di agrumi, sui quali, per l’ appunto, prevale la nota di limone sorrentino che dona solarità alla fragranza e rilascia una sensazione di benessere che stimola e conforta i sensi.
I prezzi?
Non sono dei più modici perché si tratta di prodotti di alta qualità.
Tuttavia se si tiene conto proprio di quest’ ultimo aspetto si può dire che sono abbastanza contenuti perché si tratta di sessanta euro.
Per maggiori informazioni visita personalmente lo showroom di Mario Limone – che si trova in Corso Italia 212 a Sorrento – oppure consulta direttamente il sito aziendale utilizzando il seguente link: www.mariolimonesorrento.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*