Non solo un porto turistico

1.1.5 la difficile conciliazione delle molteplici attività e funzioni urbane
Come in ogni contesto urbano storico, la definizione di Marina Grande a Sorrento come porto peschereccio è una semplificazione poco realistica. A questa funzione principale si associano, infatti, attività turistiche, balneari, produttive e commerciali che entrano spesso in conflitto tra loro.
Il “governo” della conflittualità economica e sociale che caratterizza l’ ambito non è facile e, tutto sommato, la compresenza di diverse realtà produttive in un unico ristretto contesto urbano costiero rappresenta anche una ricchezza irrinunciabile.

Gli spazi operativi della pubblica amministrazione sono particolarmente ampi, visto che gran parte delle conflittualità si sviluppa intorno alla gestione delle aree demaniali marittime e comunali di cui il Comune di Sorrento si occupa direttamente.
Una recente ordinanza sindacale impone una precisa regolamentazione dell’ uso delle aree demaniali e dello specchio acqueo protetto, registrando la presenza in uno spazio estremamente ristretto delle funzioni della pesca, del diporto e della balneazione.
Al momento, alla complessità della gestione delle attività economiche si aggiunge la presenza a Marina Grande di una fondamentale infrastruttura, l’ impianto di depurazione comunale, che è gestito dalla società affidataria del servizio idrico integrato. L’ impianto è destinato ad essere dismesso a seguito dell’ entrata in funzione dell’ impianto di depurazione di Punta Gradelle (nel territorio comunale di Vico Equense).
le caratteristiche tecnologiche dell’ impianto di depurazione, costruito nel lontano 1955 su progetto del Prof. Gastone Avolio de Martino, uno dei padri dell’ ingegneria sanitaria italiana, e successivamente a più riprese ristrutturato, non assicurano un livello di funzionalità adeguato alle prescrizioni normative vigenti. Ciò è fonte di rischio oltre che per l’ ambiente anche per l’ igiene pubblica, e confligge particolarmente con la funzione balneare della Marina Grande di Sorrento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*