Delibere Consiliari di Sorrento dalla n° 18 alla n° 20 del 1918

L’ anno millenovecentodiciotto il giorno trenta del mese di aprile in Sorrento, nella casa comunale

Delibera N° 18
Fornitura di medicinale ai poveri
Il Regio Commissario per l’ amministrazione del Comune di Sorrento, Cav. Giobbe Dott. Ernesto, assistito dal Segretario Comunale Sig. D’ Aponte Raffaele, ha adottato la seguente determinazione:
Ritenuto che il servizio di fornitura dei medicinali per i poveri, da diversi anni è stato gestito in economia, in vista della utilità che si ritraeva da tale sistema.
Ritenuto, che oggi, più che in altri tempi, si presenta indispensabile provvedere col servizio diretto, dato l’ enorme rincaro dei medicinali e la saltuarietà dei prezzi.
Con i poteri del Consiglio – Delibera:
Provvedere nell’ anno in corso, alla fornitura dei medicinali per i poveri, mediante il sistema dell’ economia, e con l’ osservanza delle condizioni indicate nel Regolamento per l’ oggetto formato che resta pure approvato.

Delibera N° 19
Basolamento di tratto stradale di Piazza S. Antonino
Il Regio Commissario Cav. Giobbe Dott. Ernesto, assistito dal Segretario Comunale Signor D’ Aponte Raffaele, ha determinato quanto segue:
attesochè a destra della Piazza S.Antonino esiste un tratto di via inghiaiata di metri 53 per 5,20 mentre la parte precedente e quella seguente è sistemata con basoli.
Attesochè proprio su quel tratto di strada esiste la principale fabbrica di oggetti intarsiati, frequentata da numerosi forestieri e villeggianti.
Attesochè il proprietario della preindicato fabbrica, Cav. Antonino Cuomo, con atto legale, ha assunto impegno di facilitare l’ esecuzione dell’ opera col concorso volontario nell’ opera di lire mille e con l’ anticipo della restante parte del prezzo dei lavori, salvo restituzione in rate uguali, in cinque anni fruttiferi dell’ interesse del 5%.
Con i poteri del Consiglio – Delibera –
Provvedere al basolamento del tratto di strada tra la Piazza S. Antonino e la Via S. Francesco giusta il progetto redatto dallo Ingegnere Giuseppe Leone, per la spesa complessiva di lire 4.637,28.
Delibera pure eseguirsi il lavoro mediante appalto da conferirsi con licitazione privata, chiedendo all’ uopo, al Sig. Prefetto la relativa autorizzazione.
Delibera in ultimo pagarsi l’ ammontare dell opera nel mese seguente alla presentazione della misura finale, con mandato da trarsi dal Bilancio in corso.
Il Cav. Cuomo Antonino, dietro invito di quest’ amministrazione, dovrà versare nella cassa del comune la somma necessaria per pagare il lavoro. La somma anticipata, detratta la contribuzione volontaria di lire mille, verrà restituita in cinque rate uguali, a cominciare dall’ anno seguente all’ esecuzione dei lavori con l’ interesse del cinque per cento.

Delibera N° 20
Collocamento del busto di Bartolommeo Capasso
Il Regio Commissario Cav. Giobbe Dottor Ernesto, assistito dal Segretario Comunale Signor D’ Aponte Raffaele
Ritenuto che la passata amministrazione col deliberato N° 22 del 19 aprile 1916 e N° 20 del 23 aprile 1917 decise sistemare la Piazzetta Dominova e collocare in essa il busto dell’ Illustre Commendator Bartolommeo Capasso, con la spesa di lire 2.551,28 da prelevarsi dal fondo derivante dalla tassa di soggiorno.
Ritenuto che è più opportuno collocare il busto del Cavaliere Capasso nella Villa Comunale con una spesa molto minore, ed erogare più utilmente il ricavato della tassa di soggiorno pel miglioramento della viabilità urbana.
Ritenuto che per la specialità dei lavori a farsi ed anche dovendo utilizzare del materiale di proprietà del comune, è necessario fare eseguire i lavori a trattativa privata.
Co i poteri del Consiglio – Delibera –
1 Collocarsi nella Villa Comunale il busto del Commendatore Bartolommeo Capasso in conformità del progetto redatto dall’ Ing. Giuseppe Leone importante la spesa di lire 660.
2 Conferirsi l’ appalto mediante trattativa privata, chiedendo all’uopo l’ autorizzazione al Signor Prefetto della Provincia.
3 Pagarsi l’ ammontare dei lavori dietro l’ esibizione della misura finale, con mandato da trarsi del fondo derivante dalla tassa di soggiorno dell’ anno corrente.
Il Commissario Prefettizio
Ernesto Giobbe
Il Segretario Comunale
Raffaele D’ Aponte

Il sottoscritto dichiara che l’ avanti esteso verbale di deliberazione venne pubblicato all’ albo pretorio il giorno la domenica del 5 maggio 1918, e che non vi è stata, contro di esso alcuna opposizione.
Il Segretario Comunale
Raffaele D’ Aponte
Clicca qui per andare alla pagina in cui sono contenuti: l’ indice delle delibere adottate dal Commissario Prefettizio per l’ amministrazione straordinaria di Sorrento, con i poteri del Consiglio Comunale, durante il 1918 ed i link per accedere ai vari provvedimenti