Vallone dei Mulini a Sorrento

Il Vallone dei Mulini di Sorrento dista poche decine di metri dalla centralissima Piazza Tasso (che in realtà è stata realizzata ricolmando proprio una parte della valle dei mulini di Sorrento).
La parte che rimane di esso può essere ammirata da un estasiante belvedere che delimita parte di Viale Caruso e parte di Via Fuorimura.
Appartenente, per l’ appunto, al sistema dei caratteristici valloni della Penisola Sorrentina, questa insenatura anticamente si prolungava fino al mare (nella zona dove oggi si trovano il porto e la Marina Piccola di Sorrento) e fino al 1800, assieme alle Antiche mura, oltre a delimitare il centro abitato, rappresentava una sorta di baluardo che rendeva inaccessibile la città del Tasso.
Proprio grazie a questo enorme fossato ed al sistema murario sapientemente realizzato da esperti architetti, il capoluogo della terra delle Sirene era, di fatto inespugnabile.
Al punto che la sua unica invasione (culminata con la quasi totale distruzione della città) fu possibile solo grazie al tradimento di alcuni schiavi che durante la notte del 13 giugno del 1558 aprirono ai pirati saraceni – consentendo loro di cogliere di sorpresa i sorrentini – dalla porta di Marina Grande (e, dunque, dal mare e non da terra)

In seguito all’ abbattimento del Castello e della Porta che consentiva l’ accesso da Piano di Sorrento (entrambe di epoca medioevale), una parte di questo vallone è stata riempita con vari materiali per realizzare l’ odierna Piazza Tasso, anche se bisogna riconoscere che questo genere di intervento non ne ha compromesso la bellezza.
Affacciandosi dal belvedere che si trova lungo via Fuorimura, infatti, ancora oggi non solo è possibile vedere un antico mulino, ma si resta incantati tanto dalla particolarità del costone tufaceo che domina la zona (e che rende particolare l’ aspetto della Costiera Sorrentina) quanto da una fitta e rigogliosa vegetazione in cui non mancano specie botaniche abbastanza rare e che sono state oggetto di diversi studi.
Stupendo di giorno, il Vallone dei Mulini a Sorrento, recentemente, è stato dotato di un apposito impianto di illuminazione grazie al quale è possibile usufruire di suggestive vedute notturne rese uniche da fasci di luce di varie tonalità e che sono capaci di far rivivere, in una qualche misura, i tempi antichi.
Proprio i giochi di luce, infatti, conferiscono all’ intera zona un fascino assolutamente unico e sono capaci di procurare suggestioni indimenticabili.
Fabrizio Guastafierro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*