Una miniera per conoscere Sorrento: le tesi di laurea

Solo negli ultimi settanta – ottanta anni gli studi e le ricerche su personaggi e su aspetti specifici della Terra delle Sirene, si sono arricchiti grazie alla produzione di un numero imprecisato di tesi di laurea.
Esse hanno affrontato i settori più diversi, spaziando dall’ economia all’ architettura, dalla sociologia all’ arte, dall’ urbanistica alla storia e, ancora dall’ archeologia allo spettacolo, alle chiese e ad ogni più disparata materia.
Il solo avvocato Antonino Cuomo, fondatore e anima dell’ Associazione Studi Storici Sorrentini, fino al 2004 ne aveva già catalogate oltre 200 prima di donarne molte al Museo Correale di Sorrento, non solo per arricchire la già cospicua dotazione della meravigliosa struttura museale sorrentina, ma anche (anzi soprattutto) per consentirne una più agevole fruibilità da parte del pubblico.
Si tratta di una donazione di valore inestimabile perché, a suo modo, costituisce una sorta di Enciclopedia su Sorrento. Anzi è una Enciclopedia sulla Penisola Sorrentina, ricca di spaccati della società locale, di biografie, di notizie storiche, di approfondimenti su chiese e monumenti e su mille altri aspetti.
Trattandosi di tesi di laurea elaborate, in tempi diversi, da studenti diversi, presso svariate facoltà di atenei sparsi, per lo più, in Italia Meridionale, risulta impossibile immaginare che ci si trovi ad un insieme omogeneo, sempre originale, caratterizzato da elementi di concatenazione e pienamente soddisfacente.
Ciò nonostante, una catalogazione per materie o per macro aree – più che ogni altra – riesce a fornire un quadro d’ insieme, tutto sommato, esauriente su quanto è già stato scritto su Sorrento e sulla Costiera Sorrentina.
Nell’ insieme ci si ritrova al cospetto di un complesso bibliografico monumentale ed, in ogni caso, eccezionale.
Le tesi di laurea su Sorrento, così come le tesi di laurea sulla Penisola Sorrentina, infatti, devono, a giusta ragione essere considerate come libri di cui esiste una sola copia e, dunque, come esemplari ancora più preziosi perché unici.
Qualcuna di esse ha incontrato favori editoriali ed è stata pubblicata in maggiore quantità di esemplari rispetto ad altre.
Tuttavia è difficile valutare l’ effettivo valore di ciascuna in funzione del solo fatto che sia finita in vendita sugli scaffali delle librerie.
Tutte, in una qualche misura, contribuiscono ad un processo di conoscenza, di recupero (o di conservazione) della memoria storica di Sorrento.

Tutte, dunque, meritano attenzione e considerazione.
Di fatto la collezione donata dall’ Avvocato Nino Cuomo è prossima alla perfezione, perchè frutto dell’ appassionato ed entusiastico lavoro di raccolta dei materiali condotto da un amante della sorrentinità.
Ciò non toglie che esiste la possibilità concreta che possa esserci un qualche vuoto che non può essere imputabile alla indiscussa diligenza ed all’ incontestabile tenacia dell’ artefice della raccolta.
Peraltro, lo stesso Nino Cuomo, in occasione delle celebrazioni promosse per festeggiare il centenario del Museo Correale di Terranova proprio per consentire al pubblico una più agevole consultazione delle opere disponibili (oltre che per riconoscere i giusti meriti di ciascun autore) ha ritenuto opportuno far pubblicare un interessante lavoro grazie al quale è possibile disporre di una accurata catalogazione delle tesi disponibili (secondo vari criteri) e di sintetiche recensioni per ciascuna di esse(1)
L’ opera in questione è da considerare completa fino al 2004.
Naturalmente, anche dopo questa data, la produzione di tesi su Sorrento ha continuato ad arricchirsi in ogni ambito, anche se, non potendosi disporre di una catalogazione integrativa rispetto a quella esistente, è impossibile azzardare ipotesi sulla loro quantità e sugli argomenti oggetto di studio e di ricerche.
Quando in possesso della esplicita autorizzazione degli autori delle tesi sulla Penisola Sorrentina, “Il Meglio di Sorrento” ne proporrà il testo, nella ferma convinzione del fatto che la loro pubblicazione potrà contribuire ad accelerare un processo che mira a far conoscere sempre di più e sempre meglio ogni aspetto della Terra delle Sirene.
Nel motivare le ragioni che lo hanno indotto a donare le copie delle tesi in suo possesso al Museo Correale e nel pubblicare il suo libro, intitolato eloquentemente “La Penisola Sorrentina – Le tesi di laurea” (2) l’ avvocato Cuomo ebbe modo di puntualizzare: “Questi lavori sono frutto anche di ricerche svolte negli anni, spinti da un duplice desiderio: aiutare coloro che dovevano completare i loro studi universitari ed acquisire il frutto di ulteriori indagini e di nuove ricerche. Mettere queste tesi a disposizione non solo degli studiosi ma anche dei… giovani desiderosi di conoscere il passato per proiettarsi al futuro, è il presupposto per stimolare altre ricerche”.
Quelli appena espressi sono concetti pienamente condivisi e, in parte, racchiudono la filosofia che ispira questo sito.
Anche per questa ragione i file contenuti in questa sezione – così come tutti gli altri – non possono essere utilizzati da nessuno a fini commerciali e devono, in ogni caso, essere adoperati dai singoli utenti in maniera legale e, comunque, conforme alle vigenti disposizioni in materia di Diritto d’ autore. Ciò anche perché le violazioni del copyright sono particolarmente severe.

(1) Antonino Cuomo, La Penisola Sorrentina le tesi di laurea, pubblicato nel 2004 a Castellammare di Stabia da Nicola Longobardi Editore.
(2) Opera già citata nella nota (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*