Sorrento, meta ideale per un cenone o per un veglionissimo di Capodanno

I festeggiamenti di capodanno a Sorrento, si accompagnano a mille colori diversi, al rispetto di tradizioni più o meno antiche, ad aspetti folcloristici e, naturalmente, ad una gioiosa ed allegra atmosfera che alimenta la voglia di vivere una insolita movida sorrentina.
Sobrie, ma calde illuminazioni natalizie fanno da “contraltare” alle luci che, invece, fanno risplendere e rendono sfavillanti le vetrine dei negozi che si trovano soprattutto lungo le strade del centro. Questi ultimi, per l’ occasione, rendono ancora più ammiccante lo shopping a Sorrento, in generale, e lo shopping di natale a Sorrento, in particolare.
Ma a rendere ancora più intrigante l’ idea di trascorrere il Capodanno a Sorrento, concorrono tanti eventi, tante manifestazioni e tanti appuntamenti.
Per salutare la fine del 2010 e festeggiare l’ arrivo del 2011, la città, infatti, ha predisposto un articolato programma delle manifestazioni per il Capodanno a Sorrento.
Tra gli appuntamenti di maggiore spicco figura, certamente, il Concerto di Fine anno, previsto nella Sala delle Sirene dell’ Hotel Hilton Sorrento palace che vedrà impegnata – il 29 dicembre – la Nuova Orchestra Scarlatti.
Il giorno dopo (30 dicembre 2010) i riflettori si accenderanno in Piazza Tasso sul Concerto di Capodanno di Tullio De Piscopo cui – quest’ anno – spetta il ruolo di Stella di Natale di Sorrento.
Infine, in ordine temporale, sarà la volta degli spettacoli pirotecnici.
Tra la sera del 31 dicembre 2010 e le prime ore del 1° gennaio 2011, come di consueto, le luci di Sorrento si spegneranno per fare in modo che siano i fuochi artificiali ad illuminare la città.
Nella prima serata del 31 dicembre, sempre in Piazza Tasso, si potrà assistere all’ accensione del cosiddetto Ciuccio di Fuoco. Si tratta di una tipica tradizione pirotecnica sorrentina, consistente nell’ allestire una sorta di asino (simboleggiante il vecchio anno) interamente costruito con l’ ausilio di fuochi d’ artificio a cui, per l’ appunto, viene appiccato il fuoco a testimoniare, simbolicamente, il desiderio di salutare l’ anno ormai finito.
Poco dopo la mezzanotte – e dunque nelle prime ore del 1° gennaio 2011 – si può assistere allo spettacolo di fuochi pirotecnici che avrà il suo “quartier generale” presso il molo foraneo del porto di Sorrento, ma che potrà essere ammirato da varie posizioni panoramiche di Sorrento.
Durante l’ intero periodo delle feste previste per la fine dell’ anno a Sorrento (e, ovviamente, delle feste per il capodanno a Sorrento) si potrà assistere: a numerosi concerti itineranti del gruppo folcloristico “Piedigrotta Sorrentina”; a spettacoli di burattini del teatro Nazionale dei burattini dei Fratelli Mercurio. E si potranno visitare il mercatino di natale a Sorrento (in Piazza Andrea Veniero), una mostra di stupendi pastori che si ispirano alla tradizione napoletana del settecento (in Villa Fiorentino), e gli splendidi presepi disseminati in ogni angolo della città (e, in particolare, nelle chiese) che fanno sfoggio di numerosi ed incantevoli pastori del settecento napoletano.
Chi desidera assicurarsi una notte di capodanno a Sorrento che possa rivelarsi positivamente indimenticabile, poi, può valutare, discrezionalmente, tra mille altre opportunità.
A partire da quelle che riguardano gli aspetti eno-gastronomici.
Prenotandosi per tempo, infatti, ci si può assicurare la possibilità di partecipare ad un cenone di capodanno in un ristorante di Sorrento scegliendo tra “infinite” possibilità diverse.
Il panorama enogastronomico locale, infatti, presenta una gamma di strutture che spaziano dalle tipiche pizzerie napoletane ai locali pluridecorati e pluristellati e dalle trattorie ai locali storici.
Ognuno, insomma, può scegliere a proprio piacimento e in funzione delle proprie possibilità avendo una certezza: dovunque si potranno assaggiare pietanze squisite.
Un cenone di capodanno in una trattoria di Sorrento, sarà buono così come un cenone di capodanno in ristorante di Sorrento.
Infine, da non trascurare, è la scelta che riguarda il modo per festeggiare le ultime ore del 2010 e le prime del 2011.
Anche in questo caso, però, l’ imbarazzo della scelta è notevole e si potrà scegliere di partecipare ad un veglione in una discoteca di Sorrento, o ad un veglione in un Hotel di Sorrento, o, ancora, tra mille altre possibilità.
Fabrizio Guastafierro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*