Ruec Sorrento, Commissione Edilizia Integrata

Capitolo IV: COMMISSIONE EDILIZIA INTEGRATA
Art. 18: Commissione edilizia integrata
1. La Commissione Edilizia Integrata opera quale organo tecnico-amministrativo per l’esercizio della sub-delega regionale ai sensi della legge regionale 1 settembre 1981, n. 65, in conseguenza del trasferimento alle Regioni delle funzioni dello Stato inerenti la tutela dei beni ambientali ai sensi del D.P.R. 24 luglio 1977, n. 616.
2. Essa ha il compito di esprimere il parere in merito alle materie sub-delegate di cui all’art. 82 comma 2°, lettere b), c) e f) del D.P.R. 24 luglio 1977, n. 616, nonché quello di consulenza su tutte le questioni di particolare rilevanza che l’Amministrazione Comunale o il dirigente del Servizio riterrà opportuno sottoporle per lo specifico fine di salvaguardare valori ambientali, paesistici, architettonici e monumentali e svolge le proprie funzioni in aderenza alle norme del D. Lvo 22 gennaio 2004 n. 42.
3. La Commissione Edilizia Integrata è composta dal Dirigente dell’UTC o suo delegato e, in riferimento all’art. 41 comma 2 della L.R. 22 dicembre 2004, n. 16, da quattro membri di nomina consiliare tra gli esperti indicati dalla L.R. 23 febbraio 1982, n. 10.
4. Gli esperti, non dipendenti né amministratori del Comune, sono designati dal Consiglio Comunale con voto limitato, secondo le norme della L.R. 23 febbraio 1982, n. 10, sulla base di proposte avanzate dalle associazioni ambientali o di tutela dei beni storici e archeologici maggiormente rappresentative a livello nazionale, e durano in carica tre anni.
5. Per la validità delle sedute della Commissione Edilizia Integrata, è necessaria la presenza di almeno tre dei componenti esperti.
6. Svolgono le funzioni di presidente e segretario della Commissione Edilizia Integrata rispettivamente il Dirigente dell’UTC ed un funzionario del Comune.
7. Gli esperti assenti senza giustificato motivo per tre sedute consecutive, su certificazione del presidente, sono dichiarati automaticamente decaduti. Il Consiglio Comunale provvede alla sostituzione.
Il testo appena riportato può contenere involontarie imperfezioni e/o refusi rispetto all’ originale. E’ opportuno, quindi, che coloro che necessitano di avere certezze rispetto ad una materia così delicata, effettuino le opportune verifiche consultando direttamente gli atti presso il Comune di Sorrento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*