Antico bastione di Parsano a Sorrento

In occasione delle vacanze pasquali a Sorrento, è stato riapero al pubblico, ancora una volta,  l’ antico bastione di Parsano.
Il magnifico monumento offre una suggestiva visione delle antiche mura vicereali di Sorrento (sedicesimo secolo) e, al tempo stesso, consente di godere di una inconsueta panorama di Sorrento stessa.
Dopo essere stato recentemente restaurato, il Bastione di Parsano e dopo la felice parentesi estiva del 2011 anche per il 2011 è stato aperto al pubblico (ingresso libero) che può effettuare le visite dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 19.00 alle ore 22.00 di tutti i giorni (nel periodo pasquale, però resterà chiuso nella serata di venerdì santo e nella intera giornata di Lunedì in Albis – Pasquetta).
Stupendo spaccato delle fortificazioni che cingevano il centro abitato ed il cuore della città di Sorrento lo stesso Bastione di Parsano, conserva inalterato il suo antico fascino e, conservando il suo aspetto inalterato, consente di ammirare una parte della Antica Sorrento.
Esso si inserisce nel contesto delle mura rafforzate e quasi interamente ricostruite, in epoca vicereale, a seguito della invasione saracena del 1558, ma presenta alcune particolarità.
L’ adiacente Porta di Parsano, che consente il passaggio da Via degli Aranci al Corso Italia (passando attraverso Piazza Antiche Mura e Via Sersale), infatti, è di epoca relativamente più recente perché realizzata durante il XVII secolo.
Tuttavia, durante l’ esecuzione di alcuni interventi di scavo, sono venuti alla luce dei resti (ancora adesso visibili)  che risalgono ad una precedente porta realizzata in addirittura in epoca romana.
Ciò a testimonianza del fatto che per quasi XX secoli, il centro storico di Sorrento – almeno in termini di estensione – è rimasto quasi inalterato perché delimitato da una cerchia muraria, oltre che da profondi valloni (come ad esempio, il cosiddetto Vallone dei Mulini) che, di fatto, rappresentavano i confini della città stessa.
Di fatto la porta di Parsano, assieme alla Porta di Marina Grande è l’ unica supersite rispetto ad quelle esistenti fino a che, agli inizi dell’ Ottocento, scomparvero tanto la Porta del Piano (che era considerata la Porta Principale, sia perché consentiva l’ accesso all’ ormai scomparso Castello, sia perché era posizionata lungo la principale strada di accesso) quanto la Porta di Massa (che, per l’ appunto, consentiva l’ accesso a chi proveniva da Massa Lubrense e, dunque, dall’ estremo lembo della Penisola Sorrentina).
Splendido da visitare di giorno, il Bastione di Parsano risulta essere, in ogni caso, particolarmente suggestivo nelle ore notturne.
Gli interessati possono richiedere depliant illustrativi (contenenti interessanti notizie storiche e magnifiche fotografie scattate da Carlo Alfaro) all’ ingresso della zona riservata alle visite.
Gli orari di apertura indicati in precedenza (che ricordiamo essere previsti dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 19.00 alle ore 22.00) resteranno in vigore fino al mese di ottobre del 2011.
Fabrizio Guastafierro

Bastione di Parsano, Antiche mura a Sorrento

Copertina del depliant relativo al Bastione di Parsano a Sorrento (Foto di Carlo Alfaro)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*