Pasqua a Sorrento 2011

In occasione delle festività pasquali del 2011 Sorrento, ancora una volta, si ritroverà al centro di una miriade di iniziative e di eventi capaci di soddisfare ogni genere di aspettativa.
Alle solenni e storiche processioni degli incappucciati che tradizionalmente accompagnano la Settimana Santa (e che richiamano grande attenzione tanto tra i sorrentini quanto tra i turisti italiani e stranieri), infatti, si affiancheranno, ulteriori manifestazioni devozionali quali: la visita ai sepolcri e numerose rappresentazioni viventi della Via Crucis.
Il tutto immerso in una atmosfera di grande religiosità e misticismo, i cui ritmi sono scanditi da un intenso calendario di celebrazioni liturgiche che, di fatto, accompagna tutti i giorni della Settimana Santa a Sorrento a partire dalla Domenica delle Palme.
E non mancano manifestazioni d’ altra natura – organizzate o patrocinate dal Comune e dalla Fondazione Sorrento – nell’ ambito del programma intitolato “Primavera Sorrentina”.
Ogni angolo della Città, insomma, è pronto ad ospitare eventi capaci di rendere indimenticabile la Pasqua 2011 a Sorrento.
Questi alcuni degli appuntamenti salienti:
Manifestazioni devozionali:
Domenica 17 Aprile 2011 – Via Crucis a Casarlano (Organizzata dalla Parrocchia di Casarlano)
Lunedì 18 aprile 2011 – Processione dell’ Addolorata (Organizzata dalla Parrocchia di Sant’ Anna della Marina Grande)
Lunedì 18 aprile 2011 – Via Crucis dei Bambini (Organizzata dal Conservatorio di santa Maria delle Grazie)
Martedì 19 aprile 2011 – Rappresentazione vivente della Via Crucis (Organizzata dalla Confraternita di S. Pietro e S. Eufemia della Parrocchia di Santa Lucia)
Giovedì 21 aprile 2011 – Visita ai Sepolcri (Organizzata dalla Arciconfraternita del SS. Rosario)
Venerdì 22 aprile 2011 – Processione degli incappucciati bianchi (Organizzata dalla Arciconfraternita di Santa Monica)
Venerdì 22 aprile 2011 – Processione degli incappucciati neri anche nota come Processione del Cristo Morto (Organizzata dalla Arciconfraternita della Morte).
Manifestazioni d’ altro genere:
14 aprile / 10 maggio 2011 – Mostra Fotografica in 3D intitolata “Antichi ricordi in 3D Sorrento e i suoi riti pasquali”, presso la Chiesa di San Paolo ubicata in Via San Paolo (orario di apertura 10.00 – 13.00 / 18.00 – 22.00)
16 aprile / 26 Aprile 2011 – Quinta edizione della MostraConcorsoLe Palme di Confetti”, presso la Chiesa dell’ Addolorata in Via San Cesareo.
20 Aprile / 25 aprile 2011 Mostra di antiquariato a Villa Fiorentino in Corso Italia (orario di apertura 10.00 – 22.00).
I singoli, in ogni caso, avranno mille altre opportunità per rendere ancora più intenso il loro calendario di attività destinato a caratterizzare la Pasqua del 2011 a Sorrento.
Le celebrazioni che accompagnano la Domenica delle Palme (domenica 17 aprile) sono accompagnate, per l’ appunto dalla benedizione delle palme che i fedeli portano in chiesa nelle fogge più disparate (da quelle rappresentate da semplici rami d’ ulivo, alle folcloristiche e variopinte palme di confetti)
Anche senza seguire l’ apposita processione, poi, nella sera del Giovedì Santo si possono visitare i cosiddetti Sepolcri (anche conosciuti come altari della reposizione) che vengono allestiti in tutte le Chiese (per ricordare l’ Ultima Cena di Gesù Cristo con gli Aspotoli) immergendosi nell’ atmosfera che, nel napoletano, in passato veniva indicata con il nome de “lo struscio” (ricavato dal fatto che il rispetto del più assoluto silenzio veniva infranto, per l’ appunto, solo dal rumore provocato dallo strusciare per terra degli abiti delle donne).
Alla gioiosa allegrezza che accompagna il Giorno di Pasqua a Sorrento, inoltre, segue quello della cosiddetta Pasquetta Sorrentina (Lunedì in Albis – 25 aprile), caratterizzata da gite e scampagnate nei borghi e nelle periferie della città.
Tra i mille spunti ancora da considerare per rendere ancora più completo il soggiorno di desiderano visitare Sorrento proprio in questi giorni ci sono le tante prelibatezze gastronomiche offerte da una miriade di ristoranti di Sorrento e un immancabile giro per la Città per conoscere le sue mille bellezze storiche e paesaggistiche oltre che per dedicarsi allo shopping.
Fabrizio Guastafierro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*