Una pagina dedicata ai dipinti di Scedrin ispirati da Sorrento

Nei giorni scorsi il sito che dedica le sue attenzioni a “il meglio di Sorrento” si era impegnato a dare spazio ad una sezione dedicata alle immagini (Dipinti, stampe, incisioni ed antiche fotografie) di SorrentoTERRA DELLE SIRENE – com’ era in passato.
Sia pure con qualche giorno di ritardo rispetto alla tabella di marcia prevista e sia pure in maniera embrionale rispetto al lavoro che si prevede di sviluppare… la promessa è stata rispettata con la pubblicazione di una prima pagina dedicata a Silveter Scedrin: il più grande paesaggista russo dell’ Ottocento che morì (e fu sepolto) proprio a Sorrento nella prima metà del XIX secolo.
A corredo della pagina è stata pubblicata anche una galleria fotografica che contiene una ventina di fotografie riproducenti un autoritratto dell’ artista, un ritratto eseguito dal suo conterraneo Brjullov e tanti dipinti che l’ artista realizzò ispirandosi a Sorrento, alla Penisola Sorrentina, ai suoi dintorni oltre che suoi panorami ed alle sue vedute.

Copertina catalogo della mostra dedicata a Scedrin ed ai suoi contemporanei dalla collezione del Museo Russo

Quasi tutte le opere proposte sono custodite presso il Museo Statale di San Pietroburgo e la Galleria Statale Tret’ jakov di Mosca, ma esistono esemplari che sono in bella mostra al Museo dell’ Arte di Helsinki, presso il Museo del Louvre a Parigi ed a New York.
La pagina appena proposta (e la relativa galleria di immagini) sono visualizzabili utilizzando il seguente link:
http://www.ilmegliodisorrento.com/silvestr-feodosievic-scedrin-e-sorrento/
Intanto, proprio portando avanti specifiche ricerche sui lavori di Sil’vestr Feodosievič Ščedrin dedicati a Sorrento, i responsabili di www.ilmegliodisorrento.com hanno effettuato una singolare, curiosa e simpatica scoperta che testimonia una triangolazione di “amorosi sensi” tra Sorrento, Scedrin e la Russia.
Ma di questo se ne darà notizia a partire da domani, 22 marzo 2018, con la pubblicazione di una nuova intrigante pagina destinata ad arricchire, sempre di più, lo steso portale, e – ce lo si augura – ad alimentare la curiosità degli amanti di storia della penisola sorrentina e delle suggestioni che essa è capace di evocare anche nel cuore di chi oggi è lontano da essa.